musicajazz-novembre

Torna in edicola con il consueto CD inedito omaggio Musica Jazz, una delle poche riviste specializzate sopravvissute alla fortissima crisi editoriale che investe ampi settori del comparto e, in particolare, quelli che interessano nicchie di mercato come quelle del jazz e della musica d’avanguardia. Mi mette allegria la copertina, dedicata ad un simpaticissimo sassofonista portoricano che intervistai nel 1995 al Capolinea di Milano, quando esordì come leader dopo avere militato in diverse formazioni, tra cui la United Nations Orchestra di Dizzy Gillespie, che rappresentò il suo trampolino di lancio internazionale. Si parla anche dei lutti, che, purtroppo, non mancano mai: in particolare quelli di una grande cantante come Abbey Lincoln, dalla personalità impressionante, del trombettsita inglese Harry Beckett e di Willem Breuker, leggendario leader di un favoloso Kollektief. Per fortuna non mancano le giovani promesse, come Mattia Cigalini, di cui mi ha parlato recentemente con toni entusiastici Tullio DePiscopo nell’intervista uscita a settembre su Strumenti Musicali. E tanto altro ancora.

Annunci