Tag Archive: expo 2015


759-al-gore-fire.jpgMa Al Gore ci è o ci fa? Ieri ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Milano dalle mani di un sindaco che vuole cementificare nei prossimi anni anche quel poco verde che gli immobiliaristi Ligresti, Cabassi, Zunino e compagnia edificante ci hanno lasciato. L’ex vice di Clinton, il trombato da Bush, premio Nobel, premio Oscar, ambientalista degli ambientalisti, ha appoggiato (non si sa in base a quale autorità o potere) la candidatura di Milano per l’Expo 2015 e oggi ha il coraggio di dire (ha bevuto? ha fumato? ha sniffato?) che Milano è la città capofila nella lotta all’inquinamento, Milano è una città a vocazione ambientalista, Milano è capitale della lotta all’inquinamento. Ora, Milanesi!, la sensazione di peso che vi opprime il petto, la difficoltà a tirare il fiato, il catarro che invade i bronchi, i vostri bambini sempre malati di tosse e raffreddore, la puzza che avvertite ogni volta che aprite le finestre, le migliaia di morti ogni anno per cause riconducibili allo smog, sono gli effetti della vocazione ambientalista di Milano. Si sa che la vocazione spesso provoca sofferenza e sacrificio, ma bisogna adeguarsi, perché quando la voce chiama non si può non rispondere e Milano sta rispondendo alla voce. A quale voce? Ecco, questo bisognerebbe chiederlo ad Al Gore, perché lui la voce deve averla sentita. Al Gore sente le voci.

Annunci

tgrsp290023.gifAl Gore il 9 maggio diventerà cittadino onorario di Milano. Il fatto che abbia dato il suo appoggio “morale” all’assegnazione ad una delle città più inquinate d’Italia dell’Expo 2015 è solo un dettaglio marginale e pone la sua autorevolezza come difensore dell’ambiente sull’orlo di un precipizio. Come Wyle Coyote. Basta un soffio per farlo cadere. Pffffffffffffffff.

P.S.: il “signor” Gore, tra l’altro, il 9 maggio è a Milano per parlare alla Università Cattolica della sua “meravigliosa” e “innovativa” televisione satellitare, ma non trova il tempo per recarsi a Palazzo Marino e ricevere l’onoreficenza. La cerimonia è rimandata sine die. Complimenti! Pfffffffffffffffff!