Ho visto,
un ministro che non nomino annunciare pubblicamente un nuovo programma nucleare in Italia per la produzione energetica e, due giorni dopo, verificarsi un incidente nucleare in Slovenia;

ho visto,
un primo ministro che non nomino annunciare da Tokio un progetto mondiale per la costruzione di mille centrali nucleari nei prossimi anni e, due giorni dopo, verificarsi un incidente nucleare in Francia;

vorrei vedere,
ministri che non nomino aprire la bocca con più cautela prima di sparare cazzate, perché saranno anche cazzate, ma la mira è ottima. E la sfiga che portano notevole.