Category: Senza categoria


Ma chi diavolo è mnorgovudkka from Mongolia e cosa vuole da noi? Google lo segnala 4950 volte tra il 28 e il 29 dicembre? E poi ci saluta con un sibillino “buy”, che non si capisce se sia un invito al consumo (e a quel punto qualche sospetto sull’origine ce l’ho) o si tratti semplicemente di poca conoscenza dell’inglese, anche se bye è una delle parole più comuni. Comunque i saluti in realtà arrivano dalla Russia, zona di Mosca e se vi interessa ricambiare il saluto (magari si sente solo/a) il contatto è lenokin.74@mail.ru.

buybye.

Annunci

Chi paga la bolletta?

L’inferno esiste e non è vuoto. Ratzi dixit.

D’altra parte, perché non dovrebbe essere così? In ogni religione esiste una forma di espiazione, magari non eterna come vorrebbe il cristianesimo, non necessariamente dopo la morte, la sofferenza è ovunque identificata con la purificazione e la rinascita. Solo che dall’inferno, dicono le leggende, non si esce. E’ un ergastolo vero, fine pena: mai.

Ma se il Giudizio Universale non c’è ancora stato e nella valle di Giosafatte non si è visto ancora nessuno, chi alloggia all’inferno? I soliti abusivi anche lì? E chi paga la bolletta del gas per il riscaldamento?

Prove tecniche

Eppure il nuovo template mi piace, così vellutato e un po’ tetro.

Mi pare si adatti all’inverno imminente. Non potevo continuare con l’erbetta e le nuvolette.

D’altra parte bisogna coniugare le esigenze estetiche con quelle di una popolazione che invecchia e quindi anche gli anziani brontoloni hanno i loro diritti 😀

Proviamo qualche nuova soluzione

Mondo Gatto

Che vitaccia!

vitaccia.jpg

20 settembre: i più pensano a Porta Pia, quando nel 1870 i bersaglieri entrarono in Roma conquistandola e spingendo il Papa a trovarsi un’altra residenza lasciando il Quirinale e rinchiudendosi oltreTevere. Per poi ridilagare dal ’29 in poi grazie alla Conciliazione e alla DC.

Ma il 20 settembre di 49 anni fa i più vecchi lo ricordano come un giorno tristissimo: entrava in vigore la legge fatta votare dal parlamento il 20 febbraio del 1958 dalla senatrice socialista Merlin che, di fatto, poneva fine allo stato pappone o magnaccia che dir si voglia. Furono chiuse le case chiuse. Sembra un paradosso, ma è così. I bordelli serrarono i battenti e tutte le donne che vi lavoravano dovettero trovare altri luoghi in cui esercitare la professione. E i clienti le seguirono: in casa e, soprattutto, per strada e negli alberghi. Il seguito lo conosciamo: polemiche, proposte di legge, appelli moralisti, tanta ipocrisia, sfruttamento e scelte professionali, proteste, repressione, assenteismo delle istituzioni, politici che parlano per farsi propaganda sotto elezioni, ma non hanno il coraggio di mettere mano alla materia e così via. L’unica cosa che non è cambiata? La domanda, a tutti i livelli: dal bravo padre di famiglia che esce la sera e viene pescato in macchina col trans brasiliano, all’onorevole cattolico, che si sente tanto solo nella capitale tentacolare e si apparta non con una, ma con due squillo e finisce sui giornali sbertucciato dal suo stesso partito che lo costringe alle dimissioni. Per non parlare della prostituzione minorile, maschile e femminile, usufruita da gente assolutamente per bene. E l’offerta è adeguata. È il mercato che comanda, anche in questo settore. Quando qualcuno penserà a regolamentare il traffico, dato che il proibizionismo non ha portato i frutti sperati dalla povera senatrice, che pensava di vivere nel paese ideale, mentre questo è il mondo reale?

Gregge nero

DAL TELEVIDEO: 

Pedofilia, 198mln$ da diocesi San Diego

5.01 La diocesi cattolica di San Diego (California) pagherà 198 milioni di dollari per chiudere i conti con le 144 persone che hanno denunciato abusi sessuali da parte di sacerdoti. L’intesa,frutto di 4 anni di negoziati, prevede un risarcimento doppio rispetto a quello proposto 5 mesi fa. Essa fa seguito a un simile accordo tra le vittime degli abusi e la diocesi della vicina Los Angeles, che due mesi fa ha sborsato 600 milioni di dollari a 508 vittime di preti pedofili.

Dunque, 144 ragazzini abusati a San Diego, 508 a Los Angeles, solo in base alle denunce. C’è ancora qualcuno che parla di incidente occasionale, di una pecora nera nel gregge della chiesa o è l’intero gregge da bonificare? E hanno anche il coraggio di tirare sul prezzo: mani lunghe e braccine corte.