tgrsp290023.gifAl Gore il 9 maggio diventerà cittadino onorario di Milano. Il fatto che abbia dato il suo appoggio “morale” all’assegnazione ad una delle città più inquinate d’Italia dell’Expo 2015 è solo un dettaglio marginale e pone la sua autorevolezza come difensore dell’ambiente sull’orlo di un precipizio. Come Wyle Coyote. Basta un soffio per farlo cadere. Pffffffffffffffff.

P.S.: il “signor” Gore, tra l’altro, il 9 maggio è a Milano per parlare alla Università Cattolica della sua “meravigliosa” e “innovativa” televisione satellitare, ma non trova il tempo per recarsi a Palazzo Marino e ricevere l’onoreficenza. La cerimonia è rimandata sine die. Complimenti! Pfffffffffffffffff!